Olbia, scoperta e sequestrata una discarica abusiva

1' di lettura 27/10/2022 - Il terreno, destinato a fondo pascoli, era stato trasformato in una vera e propria discarica a cielo aperto.

La guardia di finanza di Olbia ha scoperto e sequestrato un terreno privato, visibile dalla statale 73 in direzione Cugnana, destinato a fondo pascoli ma trasformato in una vera e propria discarica a cielo aperto. I Baschi Verdi, nel corso di una serie di controlli, hanno individuato un terreno agricolo di oltre 1000 mq sul quale è presente un ingente quantitativo di rifiuti di ogni genere comprese autovetture ed autocarri dismessi, insieme a materiale plastico, ferroso e chimico altamente inquinante come vernici, parti meccaniche e rifiuti ferrosi.

Al termine degli accertamenti le Fiamme Gialle hanno posto sotto sequestro il terreno e identificato il responsabile. L’uomo, un sessantenne di origini emiliane residente ad Olbia che ha in locazione quell’area da diversi anni, è stato denunciato per gestione di rifiuti non autorizzata.








Questo è un articolo pubblicato il 27-10-2022 alle 11:20 sul giornale del 28 ottobre 2022 - 16 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, olbia, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dyHi





logoEV